RAR per Android, aprire un archivio RAR

di Michele Costanzo Commenta

rara android
Nelle prime due parti della guida all’applicazione RAR per Android abbiamo visto come procedere all’installazione e come creare un nuovo archivio RAR. In questa terza parte invece vedremo quali opzioni sono disponibili per aprire ed estrarre il contenuto di un archivio compresso.

Visualizzare archivi RAR e ZIP

Come abbiamo avuto modo di vedere nelle precedenti guide, l’interfaccia principale di RAR per Android si presenta come un file manager. In presenza di un archivio RAR, ZIP o di un altro formato supportato basta toccare l’archivio per vederne il contenuto. Anche i singoli file possono essere aperti con un semplice tocco: in questo caso RAR per Android scompatterà provvisoriamente l’archivio e lancerà l’applicazione predefinita per gestire quel tipo di file.

In altri casi è preferibile estrarre definitivamente i file contenuti in un archivio compresso i modo da poterli gestire e modificare con maggiore libertà. In questi casi basta spuntare la casella a destra del nome dell’archivio e toccare il pulsante “Estrai file” di RAR per Android (v. immagine).

RAR per Android, estrarre i file

Verrà mostrata a questo punto la finestra di dialogo “Opzioni d’estrazione”. L’applicazione estrae i file in una sotto-cartella sul percorso che contiene l’archivio. È possibile cambiare questa impostazione toccando il pulsante “SFOGLIA”.

Subito sotto possiamo scegliere come RAR per Android si dovrà comportare in caso di omonimia tra i file estratti ed i file già esistenti. L’opzione predefinita “Chiedi prima di sovrascrivere” è quella più prudente e permette all’utente di scegliere caso per caso.

Un’altra utile opzione è quella denominata “Visualizza file estratti”. Se spuntata fa si che ad estrazione avvenuta RAR per Android mostri direttamente i nuovi file. Per completare l’estrazione basta infine toccare su “OK”.

[Risorse | Rarlab]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>