Creare un punto di ripristino su Windows 10: ecco come fare!

di Gio Tuzzi Commenta

Creare un punto di ripristino su Windows 10

Tra le funzioni più interessanti che si possono trovare all’interno di Windows c’è sicuramente quella che consente di realizzare dei punti di ripristino del sistema. In questo modo, nel caso in cui si verifichi qualsiasi tipo di inconveniente, si può ripristinare uno stato del sistema operativo precedente al problema. E, di conseguenza, risolvere quest’ultimo. Cerchiamo di capire, però, come si può creare un punto di ripristino su Windows 10, soprattutto per via del fatto che la prima cosa da fare è quella di abilitare tale funzione.

Come si può creare un punto di ripristino su Windows 10

Per creare un punto di ripristino su Windows 10 bisogna, quindi, abilitare tale impostazione. Clicchiamo sul pulsante Start, per poi inserire nel campo di ricerca la scritta “Pannello di controllo”. Una volta visualizzato, fate click e aprite il relativo collegamento. All’interno di tale finestra dovrete recarvi su “Sistema e sicurezza”, poi fate click su “Sistema” e, ancora, su “Impostazioni di sistema avanzate”, che si trova subito sulla sinistra.

Dopo l’abilitazione della funzione…

Arrivati a questa fase, dovete cliccare sulla scheda “Protezione sistema”, poi scegliere il disco di sistema dalla sezione Impostazioni protezione. A questo punto cliccate sul tasto configura e poi scegliete l’opzione “Attiva protezione sistema” e, quindi applicate. Dopo l’abilitazione della funzione, recatevi nel pannello di controllo, Sistema e sicurezza, sistema e poi ancora protezione sistema. A questo punto dovrete cliccare su “Crea”, inserendo un nome da associare al punto di ripristino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>