Come usare al meglio Google Immagini

di Giovanni Biasi Commenta

google immagini

Vi abbiamo parlato spesso di tutti i servizi offerti da Google. Non esageriamo dicendo che la società di Mountain View possiede e rappresenta la maggior parte del traffico internet giornaliero (google.it è il sito più visitato al mondo, seguito a ruota da Facebook), con diverse piattaforme adatte davvero a qualsiasi esigenza. Si parte da GMail fino ad arrivare a YouTube, passando per i vari Google Shopping fino al nuovissimo Google+, nella rete di servizi e comunicazioni più grande del web. Oggi invece ci focalizziamo sul campo di ricerca di Google, parlandovi, nello specifico, di Google Immagini e delle varie opzioni di personalizzazione che offre.

Recatevi prima di tutto a questo link, e vediamo cosa si può fare. Parliamo prima di tutto della ricerca testuale delle immagini. Scrivete nella barra di ricerca le vostre keyword riguardanti le immagini che volete trovare, e confermate. Vedrete comparire tutti i risultati nella pagina.
Guardando in alto a destra è possibile notare un tasto grigio con cui impostare il SafeSearch, una sorta di censura riguardante i contenuti dei risultati visualizzati: si può impostare a Massimo, Medio (di default), o lo si può disattivare completamente. Una volta impostato il SafeSearch, le immagini verranno scremate in tempo reale per coincidere con le vostre richieste.

Ora, date un’occhiata alla colonna sinistra. Vedremo un primo genere di selezione: Tutti i risultati o Per argomento. Selezionando la prima scelta si vedranno, appunto, tutti i risultati insieme, senza alcuna distinzione; scegliendo invece la seconda, le immagini verranno raggruppate in diverse sezioni, create dal software utilizzando le keyword più usate per la ricerca che avete effettuato (se, ad esempio, avete cercato Picasso, con la visualizzazione per argomento vedrete immagini raggruppate in Picasso Guernica, Pablo Picasso, Picasso cubismo, e così via).

Ancora sotto, sulla colonna a sinistra, vedremo la scelta delle dimensioni: è possibile selezionare tra Qualsiasi dimensione, grandi, medie, icone, maggiori di (impostare dimensioni) e dimensioni esatte, in modo da rendere la ricerca ancora più approfondita.
La stessa cosa si dica per i colori, con opzioni relative, e per il genere di immagini, che si può scegliere tra volti, foto, clip art e disegni.

È possibile, infine, selezionare il range temporale delle immagini che si vuole cercare.

Segnaliamo inoltre la possibilità di trascinare un’immagine direttamente nella barra di ricerca, per effettuare così la ricerca per immagini, in modo che il software vi trovi automaticamente immagini simili a quella che avete fornito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>