Windows Vista : alcuni elementi grafici che lo caratterizzano

di Redazione Commenta

Windows Vista affascina fin da subito.
Una cosa che si può affermare senza timore è che dal punto di vista grafico, Microsoft ha fatto davvero un buon lavoro. Windows XP e la sua cara vecchia interfaccia dopo pochi minuti passati su Vista diventano un “brutto ricordo”.

La novità principale del nuovo desktop riguarda la Barra laterale, cioè quella porzione verticale dello schermo posta in prossimità del suo margine destro e dove si trovano una serie di “super” icone. Si tratta dei Gadget ossia di una serie di oggetti interattivi che si rivelano tutti in parte utili.
Come impostazione predefinita Vista carica l’orologio atomico, un visualizzatore di slideshow e una finestra per l’anteprima automatica dei feed RSS provenienti dai propri siti preferiti (ovviamente si deve essere connessi a Internet).


Per arricchire la barra laterale con nuovi Gadget è sufficiente fare clic sul pulsante contrassegnato dal segno più per visualizzare la finestra che contiene tutti i Gadget a propria disposizione. Si possono aggiungerne diversi semplicemente trascinandone le icone all’interno della barra laterale. Per non far sì che i Gadget ricoprano rapidamente l’intero desktop è previsto un allineamento a colonna che permette di visualizzare 4 Gadget alla volta. Per scorrere tutte le colonne basta fare clic sui pulsanti di navigazione.
Tra le funzioni grafiche più utili di Aero va certamente annoverata l’anteprima istantanea dei task ridotti a icona nella barra delle applicazioni.


Di grande effetto ma un pò meno utile è il pulsante SwitchbetweenWindows, posto tra le icone di avvio rapido della barra delle applicazioni.
Facendo clic su di esso infatti, Windows visualizza tutti i task aperti sotto forma di schermate al centro del desktop. Per passare da un’applicazione all’altra basta un clic del mouse sul relativo screenshot.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>