Windows 7: alcune curiosità

di staff 1

Tantissimi sono gli utenti che si chiedono cosa vi sarà di nuovo e di strano in questo nuovo sistema operativo di casa Redmond che quasi tutti, al momento, ne parlano bene e speriamo che sia così anche per l’uscita ufficiale della versione stabile del sistema.

In quest’articolo descriveremo alcuni trucchi e alcune curiosità per gli appassionati che ancora non hanno avuto occasione di vedere il Windows 7.
Iniziamo subito col dire che  sono molte le curiosità e le funzionalità nascoste nel nuovo sistema.


La prima riguarda il simpatico pesce del tema predefinito d Windows beta 7.
Il motivo della sua presenza è in seguito detto: il pesciolino si chiama “Betta splendens”, che in inglese si pronuncia proprio “Beta”.

Esistono poi delle comode scorciatoie da tastiera come ad esempio la combinazione di tasti Windows+Home consente di minimizzare tutte le finestre non attive, cioè che non hanno il fuoco attivo appena la combinazione viene premuta, o di ripristinarle nella loro posizione originale; premendo, invece, la combinazione Windows+Freccia sinistra/destra si sposta la finestra in modo che occupi la metà sinistra o destro dello schermo; con la combinazione dei seguenti tasti Windows+Freccia su/giù si ingrandisce o si ripristina la finestra, mentre con la combinazione di tasti Windows+Shift+Freccia su/giù si ingrandisce la finestra conservando la dimensione orizzontale e ripristinando quelle verticali.


Infine, per aprire una nuova istanza di un’applicazione attiva sul desktop, basta tenere premuto il tasto Shift e cliccare sull’icona nella taskbar.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>