Attenzione ai Malware

di Redazione Commenta

Per difendere i dati personali e sensibili presenti in un computer, gioca un ruolo fondamentale, il fattore umano. Nessun antivirus riesce proteggere completamente un computer se anche l’utente non partecipa con delle semplici regole, come ad esempio non aprire e-mail da mittenti sospetti, non scaricare e non installare programmi sconosciuti.
È utile conoscere i software nocivi più diffusi e presenti in rete.

    A tal proposito segue un elenco con i principali e le caratteristiche di ogni malware :.


  • I virus sono le principali minacce e quelli più pericolosi con cui occorre combattere quotidianamente. Su Internet sono presenti milioni di parassiti che al primo sbaglio riescono a intrufolarsi in un computer e poi sono guai per eliminarlo del tutto poiché intacca sia il registro, sia la cartella ./windows/system32 cioè dove risiedono i file di sistema e così via;
  • I worm, questa tipologia di malware attacca il sistema inviando un insieme di e-mail abbastanza elevato e per fortuna avendo un semplice antivirus aggiornato, moltissimi di questi attacchi sono bloccati;
  • Rootkit, sono software veramente pericolosi che utilizzano tecniche avanzate per nascondersi anche di fronte ad un antivirus aggiornato, infatti, riescono a manipolare il flusso dei dati in entrata e in uscita, riuscendo anche a cancellare le tracce lasciate. Lo scopo di questi software è di agire in incognito il più a lungo possibile;
  • I trojan possono essere definiti come dei parassiti che arrivano e s’installano sul computer della vittima sulla scia di software gratuiti scaricati da siti strani e di dubbia origine, sono utilizzati per carpire password e numeri di carta di credito;
  • Tecnica del drive by download, è un nuovo trucco che permette di diffondere in massa i malware tramite siti Internet contraffatti, graficamente identici agli originali, per cui utilizzare un filtro anti phishing e anti spyware incluso nel browser.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>